4 SEMPLICI CONSIGLI PER ADDORMENTARSI

Tempo di lettura : 3 minuti

Per molti di noi riuscire ad addormentarsi non è affar semplice. Spesso, dopo aver passato 15 o 20 minuti a girarsi i pollici nel letto abbiamo gli occhi spalancati e nessun segno di Morfeo all’orizzonte. Allora cerchiamo di contare le pecore, ma niente da fare, non ci addormentiamo. Tuttavia, esiste qualche semplice trucchetto per prendere sonno rapidamente.

I PASTI

Mangiare bene permette di vivere meglio, certo, ma alla sera il motto dovrebbe essere "Basta poco per essere felici". Se dormire a stomaco vuoto puo’ avere conseguenze negative sul nostro riposo, anche un pasto molto consistente prima di andare a letto ha forti probabilità di disturbare il sonno. La digestione rischia di impedirci di avere un sonno profondo e quindi ristoratore. Meglio cenare leggeri e abbastanza presto: almeno 3 ore prima di dormire.

Sempre meglio finire la cena con una bevanda calda e zuccherata, che ci aiuterà ad addormentarci. Escludete la caffeina e la teina preferendo un infuso o una cioccolata calda.

LA CAMERA

Mantenete la vostra camera fresca il più possibile, con una temperatura che si aggira attorno ai 18 °C. Una temperatura piuttosto bassa e una pelle calda sono la combinazione perfetta per addormentarsi. E non dimenticate che il freddo è un ottimo pretesto per fare (e ricevere !) coccole!

Inoltre, una camera completamente insonorizzata e buia è il luogo ideale per addormentarsi. Volendo si puo ricorrere alla  "musica bianca" per coprire i suoni esterni, se avete dei coinquilini o dei vicini troppo rumorosi. E nel caso in cui non foste ancora riusciti ad abbandonare la fobia del buio che avevate da bambini, potete utilizzare una sveglia che emana una luce soffusa, in modo da non alterare il sonno.

LE ATTIVITA’

Evitate innanzitutto l’attività fisica:

è fortemente sconsigliato fare sport nelle quattro ore che precedono il momento di andare a dormire. Lo sport stimula l’attività fisica e cerebrale. Meglio fare sport al mattino o a metà giornata. Per gli sport notturni, non preoccupatevi: l’orgasmo provoca una sensazione di grande stanchezza.

Createvi dei rituali

Per far capire al vostro corpo che vi state preparando per andare a dormire. Evitate al massimo gli schermi, fatevi un piccolo programma di letture e/o di melodie per rilassarvi. Noterete che vi addormenterete molto meglio (in alternativa alcuni libri di filosofia sono degli ottimi sonniferi naturali).

UN PICCCOLO ESERCIZIO PRIMA DI ANDARE A DORMIRE

E’ semplicissimo da realizzare e veramente efficace. Contraete tutti i muscoli del corpo, dai piedi fino alla nuca per 5 secondi, poi rilasciate. Sentirete il corpo più disteso. Associate questo esercizio a un esercizio respiratorio: inspirate lentamente e profondamente con il naso per 4 secondi e poi espirate dalla bocca allo stesso modo. Ripetetelo per 5 minuti in modo da ottenere una respirazione detta "coerenza cardiaca". Questo permetterà al corpo e allo spirito di rilassarsi.

E se, nonostante questi trucchetti il vostro corpo continuerà a non voler prendere sonno, il problema potrebbe derivare dalla stanza in cui dormite. Pensate a curare la vostra camera, in modo da creare un ambiente propizio per dormire. Non lavorate sotto al piumone, cambiate le lenzuola regolarmente, arieggiate la camera per almeno 15 minuti al giorno: imparate a prendere questi riflessi per cadere velocemente tra le braccia di Morfeo.

Pubblicato il 07/11/2018

Scopri anche

Il miglior materasso? Ecco l'Incredibile Materasso Tediber!
Sopravvivere alle notti estive
COME SCEGLIERE IL CUSCINO GIUSTO?
Condividi l’articolo