THIBAUT - BUSINESS DEVELOPMENT MANAGER TEDIBER

Tempo di lettura : 3 minuti

Una volta al mese vi invitiamo a scoprire i volti del nostro team Tediber. Oggi è il turno di Thibaut, Business development manager, che è diventato parte della famiglia Tediber 4 mesi fa. La sua missione? Cercare nuove opportunità di crescita per Tediber.

Da dove vieni, dove sei cresciuto?

Sono nato e cresciuto in una piccolissima città nel cuore della foresta di Fontainebleau. Quel tipo di posto in cui ti risvegli con il canto dei galli e sei obbligato a fare l'autostop per andare a trovare i tuoi amici quando sei ragazzino. Ma significa anche grandi spazi, natura e centinaia di attività irrealizzabili in città.

Che mestiere volevi fare da piccolo?

Da piccolo volevo essere architetto ed ero cosi' appassionato che avevo già tutti i giochi e i programmi (non molto sviluppati all'epoca) per disegnare e costruire la casa dei miei sogni. Poi ho avuto il periodo pilota d'aereo, che è durato abbastanza a lungo. Ho dovuto terminare gli studi per capire che quello che volevo fare era in realtà un mestiere con missioni diverse che avessero un impatto sul quotidiano.

Quale canzone ti emoziona?

Difficile sceglierne solo una. Creep dei Radiohead è sempre stata una canzone che potrei ascoltare senza fine. E poi due estremi opposti che sono Héloïse di Barry Ryan (ricordi famigliari di vacanze in montagna) e Stole the show di Kygo, solo perché mi dà una carica assurda!

Qual è il tuo libro preferito?

Che sia il mio preferito non saprei dirlo ma ce n'è uno che ha segnato la mia infanzia senza troppo sapere perché: Il Leone, di Joseph Kessel. Mi ricordo ancora di aver immaginato tutti quei paesaggi mentre lo leggevo.

Hai un vizio? Se si', quale?

Ho un debole per il guacamole (a causa dell'anno vissuto in Messico) e a tutto quello che puo' contenere formaggio di capra e miele allo stesso tempo! Cosa? Si poteva rispondere senza parlare di cibo...?

Quali personalità ti ispirano e/o ammiri?

Ammiro moltissimo Elon Musk e altri personaggi sul genere che flirtano continuamente con il genio... e la follia, ma con una visione del futuro ben chiara. Si liberano dai limiti imposti dalla società e non trattengono la loro immaginazione. In un certo senso Elon Musk vede la vita in modo diverso.

Qual è la cosa più incredibile che hai fatto o visto ultimamente?

Durante il mio soggiorno in Sud America ho fatto un lancio in deltaplano sulla baia di Rio. Immaginatevi la scena: sei in cima a una montagna e ad un certo punto inizi a correre per poi saltare nel vuoto e sorvolare la città di Rio de Janeiro, prima di atterrare sulla spiaggia a fianco di Ipanema...

Tediber è la marca di chi vede la vita in modo diverso. Cosa significa per te vedere la vita in modo diverso?

​ Vedere la vita in modo diverso significa tornare all'essenziale, pensare a cio' che conta veramente e a cosa possono condurre le nostre azioni. Significa avere sempre gli occhi aperti ed essere attenti ai piccoli dettagli della vita, quelli che fanno la differenza...

Pubblicato il 08/11/2018

Scopri anche

Ecco a voi Kevin: il Responsabile Logistica di Tediber
Anne, Responsabile Comunicazione e Marketing Tediber
Marion del servizio clienti Tediber
Condividi l’articolo