MATERASSO ORTOPEDICO: TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE

Tempo di lettura : 7 minuti

Quando si inizia a cercare un nuovo materasso, ci si imbatte molto spesso in una serie di informazioni non chiare che rendono ancora più difficile scegliere. Questo perchè molte volte ci si affida al sentito dire e ai luoghi comuni sui materassi credendo che sia la cosa migliore per scegliere un buon materasso. I materassi che sono sul mercato sono di molti tipi e modelli e la tecnologia con cui sono prodotti ormai molto moderna.
Per questo è bene informarsi in maniera dettagliata sul tipo di materasso che risulta più adatto a voi e quindi sfatare i vecchi miti sui materassi.

In questo articolo noi di Tediber vogliamo sfatare il mito del materasso ortopedico che da sempre è indicato come quello migliore per la schiena, la storia nata dietro ad esso e come invece dovrebbe essere il vostro materasso. Pronti? Iniziamo!

IL MATERASSO ORTOPEDICO, CHE COS’E’?

Quando si sente parlare di “materasso ortopedico” si pensa automaticamente ad un materasso che faccia bene alla schiena poichè è il tipo di materasso più richiesto da persone che hanno problemi di dolori e mal di schiena molto frequenti.
Sfatando questo mito, possiamo dire che in realtà questa definizione non è stata mai ufficializzata nè da pareri medici nè tantomeno da associazioni governative o di consumatori. L’appellazione “materasso ortopedico” non è infatti mai stata regolamentata e non è mai divenuta un’appellazione ufficiale. E allora, che cosa vuol dire la dicitura “materasso ortopedico”, ormai entrata nella nostra cultura, e da dove deriva?

In passato il “materasso ortopedico” era un tipo di materasso che veniva classificato come duro/rigido e in grado di mantenere la sua forma nel tempo. Era tendenzialmente quello che faceva meglio alla schiena in un epoca in cui i materassi venivano classificati unicamente in due categorie: morbidi o rigidi. Di conseguenza, su un materasso rigido, notoriamente quello a molle insacchettate, la schiena era sostenuta meglio rispetto che su un materasso morbido ed è così che si è iniziato a pensare che il materasso rigido fosse l’unico che facesse veramente bene alla schiena poichè riusciva a farla distendere adeguatamente e garantiva quello che allora era considerato come il corretto riposo durante la notte. Con il passare del tempo, per questo motivo, il materasso rigido è stato quindi denominato ortopedico senza però che ci sia stata una vera e propria regolamentazione intorno a questa definizione. E’ così che, di conseguenza, il materasso ortopedico è iniziato ad essere molto richiesto da chi aveva problemi di schiena e per credenza popolare è quello che di norma è in grado di alleviare i dolori dorsali.

MATERASSO ORTOPEDICO: MITO O REALTA’

Al giorno d’oggi possiamo invece dire che un buon materasso non è quello definito ortopedico poichè, essendo rigido, pur sostenendo bene la schiena non riesce ad accoglierla nella maniera adeguata. Di conseguenza i punti di pressione del corpo non vengono alleviati in maniera corretta e questa è una delle cause che generano mal di schiena e dolori al risveglio.
Il materasso adatto al sostegno della schiena e che dovrebbe essere acquistato da chi ha questo tipo di problemi è quello “ergonomico” ovvero quello che allevia i punti di pressione del nostro corpo quando siamo distesi su di esso ed evita quindi che zone come le spalle e il bacino siano sovraccaricate da un eccessivo peso.
Inoltre, un materasso ottimale sarà anche in grado di seguire la curvatura della vostra schiena accogliendo la vostra colonna vertebrale senza procurarvi uno sforzo eccessivo, cosa che non potrà mai avvenire con materassi molto rigidi.

MATERASSO ORTOPEDICO VS MATERASSO ERGONOMICO

Di conseguenza, come possiamo definire un materasso che presenta tutte le caratteristiche citate nel paragrafo precedente e che quindi non è un materasso ortopedico?
Il tipo di materasso di cui stiamo parlando è il “materasso ergonomico” che grazie alla sua tecnologia è in grado di adattarsi perfettamente alle forme del corpo di chi lo utilizza, alleviando i punti di pressione ma allo stesso tempo sostenendo correttamente la schiena donando una sensazione di accoglienza e garantendo un riposo notturno ottimale.
I materassi ergonomici solitamente sono quelli in schiuma, i più conosciuti sono quelli in lattice e memory foam; questo perchè i materassi in memory foam o in schiuma di lattice hanno la caratteristica di modellarsi e di adattarsi alle forme del corpo di una persona con il calore. Essendo termosensibili, quindi, sono in grado di alleviare tutti i punti di pressione di utilizzatori con strutture fisiche differenti.

materasso-ortopedico-comodo

COME SCEGLIERE IL MIGLIOR MATERASSO ERGONOMICO

Quando si inizia a cercare un nuovo materasso bisogna fare attenzione a molti dettagli che possono essere cruciali nella scelta del vostro materasso dei sogni.
Innanzitutto come abbiamo visto, la maggior parte dei materassi ergonomici sono quelli composti da schiume ma.. quale schiume scegliere? Ci sono schiume che sono meglio di altre per il nostro sonno?
Sappiamo che esistono vari materiali e schiume che possono alleviare i dolori alla schiena e che possono far dormire più sereni ma vediamo quali sono i più comuni:

I Materassi in lattice

I materassi in lattice possono essere composti da lattice naturale, sintetico o ibrido. Hanno la caratteristica di assorbire molto bene i movimenti e di adattarsi in maniera conforme al corpo. Sono dei materassi traspiranti ma che trattengono l’umidità, pertanto devono essere arieggiati di frequente.

I Materassi in memory foam

I materassi in memory foam ha la caratteristica di essere termosensibili, ovvero grazie al calore riescono a modellarsi e alleviare i punti di pressione del corpo di chi ci dorme su in maniera ottimale. Purtroppo, per questa loro peculiarità non riescono bene ad evacuare il calore.

I materassi ibridi

I materassi ibridi in schiuma sono solitamente quelli composti da più strati di schiume diverse come il lattice, il memory foam o altre schiume con formule differenti. I materassi di questo tipo sono in grado di combinare le tecnologie di schiume differenti per garantire ai loro utilizzatori il massimo comfort.

Un’altra pratica necessaria per scegliere il materasso più adatto a voi e alla vostra schiena è quella di testare bene il materasso. Quando siete in cerca del materasso perfetto infatti, non dovete esitare a provarlo, da sdraiati e da seduti, senza guanciale e con il guanciale, per tutto il tempo che ritenete necessario. Alcuni brand di materassi (come ad esempio Tediber) offrono la possibilità di provare il materasso acquistato per 100 notti in maniera tale da capire perfettamente se è il materasso adatto a voi. In caso di insoddisfazione il materasso sarà ritirato gratuitamente e vi sarà rimborsata l’intera somma.

IL MATERASSO TEDIBER

Sapevate che anche il materasso Tediber è un materasso ergonomico? Tediber infatti è riuscito a combinare le tecnologie di ben 3 tipi differenti di schiume per assicurarvi delle notti incredibili!

Tediber si adatta perfettamente alle forme del vostro corpo grazie alla schiuma memory foam che, modellandosi con il calore, riesce ad alleviare i punti di pressione della vostra schiena, spalle e bacino.

Allo stesso tempo il suo strato superiore in lattice sarà in grado di assicurarvi una perfetta regolazione della temperatura e quindi non avrete mai troppo caldo in estate nè troppo freddo in inverno!

La schiuma di poliuretano Tediber posta alla base del materasso invece garantirà alla vostra schiena il sostegno di cui ha bisogno in maniera tale da dormire sonni tranquilli tutte le notti.

Dopo aver acquistato il materasso Tediber direttamente sul nostro sito e senza intermediari, potrete beneficiare di ben 100 notti di prova in cui sarete in grado di testare il comfort del materasso per capire se è veramente adatto a voi! Se non sarete soddisfatti basterà chiamarci per farci venire a ritirare il materasso e sarete rimborsati dell’intera somma. Inoltre il materasso Tediber arriverà direttamente a casa vostra arrotolato in un pratico scatolone in 2-3 giorni lavorativi, che cosa chiedere di più? 😉

materasso-ortopedico-tediber

Pubblicato il 18/01/2019

Scopri anche

Come dormire quando fuori ci sono 30 gradi
Dormire al buio: è consigliato o no?
4 semplici consigli per addormentarsi
Condividi l’articolo

Scopri le foto dei nostri incredibili clienti

TEDIBERNEWS

Scopri per primo le nostre news e i nostri incredibili prodotti.